Crostata al Limone: ricetta originale di Carlo Cracco tratta dal libro

Crostata al Limone ricetta originale Carlo Cracco è tratta da Se vuoi fare il figo usa lo scalogno Rizzoli è un dolce classico ma rivisitato dallo chef

Commenti 0Stampa

La Ricetta della Crostata al Limone è tratta dal libro dello Chef Carlo Cracco intitolato "Se vuoi fare il figo usa lo scalogno" edito da Rizzoli. 

Il libro illustra tantissime ricette tradizionali e classiche, rivisitate dallo chef stellato con tanti consigli e procedimenti spiegati in maniera dettagliata, proprio per aiutare anche i meno esperti in cucina. Nel libro per ogni ricetta illustrata, ci sono anche i racconti di vita privata e professionale di Carlo Cracco da quando era piccolo con il sugo al pomodoro fresco e scorza di limone, a quando era alle dipendenze di un altro maestro dei nostri tempi, lo chef Gualtiero Marchese ma anche di Alain Ducasse a Montecarlo.

 

Ingredienti

Ingredienti per la Pasta Frolla:

  • Farina 00 (500 grammi) 
  • Farina di Mandorle (50 grammi) 
  • Zucchero (175 grammi) 
  • Burro (200 grammi)
  • Tuorlo (75 grammi)
  • Sale Fino (1 pizzico)

Ingredienti per la Crema al Limone:

  • Latte Intero fresco (300 ml)
  • Zucchero Semolato (200 grammi)
  • Burro (200 grammi)
  • Tuorlo Uova (200 grammi)
  • Limone (150 ml di succo)
Informazioni
  • Difficoltà: Media
  • Tempo: 50 minuti
  • Dosi: 4 persone
  • Costo: Basso

 

Crostata al Limone alla Cracco: pasta frolla ricetta tradizionale

Prendere una terrina e lavorare il burro morbido con lo zucchero, fino a quando non si ottiene una crema liscia e compatta, dopodiché unire i tuorli e un pizzico di sale, e infine le due farine.

Mescolare il composto molto velocemente e trasferire gli ingredienti ormai amalgamati su un ripiano di marmo o legno, formare una palla e metterla a riposare coperta con pellicola trasparente direttamente in frigorifero almeno un paio d’ore. A proprio piacere si può decidere di mettere meno di 200 grammi di burro ma in questo caso è bene sapere che maggiore è la parte di burro eliminata e più sarà friabile la pasta frolla.

Prendere una teglia da forno del diametro di 24 cm e imburrarla. Procedere poi a stendere la pasta frolla con l’ausilio di un mattarello e adagiare la pasta frolla sulla teglia, ricordandosi di bucherellare il fondo. Mettere di nuovo in frigorifero per un’altra ventina di minuti.

Una volta trascorso tutto il tempo di posa, prendere della carta da forno e ricoprire la superficie della pasta frolla con un foglio di carta da forno e riempire con dei fagioli secchi, in modo da evitare che la frolla che cresca durante la cottura.

Accendere il forno. Procedere po alla cottura in bianco per 180°C per 10 minuti.

 

Crostata al Limone alla Cracco: come preparare la Crema?

Prendere una terrina e far bollire il latte e il burro per 5 minuti

Togliere dal fuoco e unire lo zucchero semolato e i tuorli.

Rimettere il composto sul fuoco per 2-3 minuti, dopodiché unire il succo di limone e cuocere per 2 minuti.

Una volta pronta la pasta frolla e la crema di limone, unire la crema alla base di frolla e lasciare riposare per circa 1 ora e poi servire. 

 

Crostata al Limone Abbinamenti Vino:

Moscato d’Asti: è un vino che può essere frizzante o fermo, con profumo di fiori d’arancio, pesca e timo mentre il gusto è intenso, elegante e persistente. Il vitigno viene coltivato nel basso Piemonte e si estende tra le province di Alessandria, Asti e Cuneo.

Riesling d’Alsazia: è un vino secco "verticale" dal profumo molto fresco e un gusto centrale ampio e grasso ma delicatamente fruttato. Il Riesling d’Alsazia èconsiderato uno dei migliori vini bianchi del mondo, è il vino ideale per l’alta gastronomia e per i dolci a base di limone ottimo anche con pesce, crostacei e frutti di mare, carni bianchi e la choucroute.

COPYRIGHT TOPRICETTE.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Ti è piaciuto questo articolo?


Articoli Simili

Lascia un commento
Contatti