Crostata di Limone Ricetta Gordon Ramsay: con crema facile e veloce

La Crostata al Limone ricetta Gordon Ramsay è una versione francese sempre a base di pasta frolla e crema ma accompagnata anche da una coppa frutti di bosco

Commenti 0Stampa

La Crostata al Limone ricetta Gordon Ramsay è una delle versioni della crostata a base di pasta frolla più classiche della pasticceria non solo italiana ma di tutto il mondo. Dopo aver presentato la ricetta della Crostata al Limone dello chef Carlo Cracco, oggi, vi presentiamo quella di un altro chef internazionale pluristellato, lo chef Gordon Ramsay che propone una versione della ricetta francese classica Tarte au citron: la zingy lemon tart accompagnata da una coppa di macedonia Berry Estate a base di frutti di bosco, menta e zucchero a velo.

La ricetta è molto facile e veloce sia nella preparazione della crema di limone che nel procedimento, è necessario fare solo una certa attenzione a montare bene la panna ed eliminare i semi del limone dalla crema.

 

Ingredienti
  • Limoni Non Trattati (n.3) 

  • Uova (n.6) 

  • Zucchero Semolato (250 grammi) 

  • Panna Fresca da montare (200 ml)

  • Pasta Frolla già pronta (375 grammi)

  • Zucchero a velo (q.b. per la decorazione)

 

Macedonia Berry Estate in accompagnamento:

  • Zucchero a Velo: ( n.4 cucchiai)

  • Fragole: (300 grammi)

  • Lamponi: (350 grammi)

  • Mirtilli: (150 grammi)

  • Sherry: (n.1 cucchiaio)

  • Menta in Foglie: (n.1 manciata)

Informazioni
  • Difficoltà: Facile

  • Tempo di Preparazione: 30 minuti

  • Tempo di Cottura: 1 ora e 15 minuti

  • Dosi: 10 fette

  • Calorie e Valori Nutrizionali: 490 kcal per fetta, proteine 8g, 58g di carboidrati, 27 g di grassi, grassi saturi 11g, 2 g di fibre, 44g di zucchero, sale 0,35 g.

  • Costo: Basso

 

 

Crostata di Limone ricetta Gordon Ramsay preparazione:

Per preparare la Crostata al limone ricetta di Gordon Ramsay, iniziare col prendere una ciotola e sciacquare n.3 Limoni sotto l’acqua. Grattugiare finemente la scorza dei limoni.

Tagliare in due i limoni, e con l’aiuto di una forchetta spremere tutto il succo e versare la polpa nella ciotola.

Prendere un’altra ciotola, rompere le uova intere aggiungere lo zucchero semolato e mescolare fino a rendere il composto spumoso. 

In un’altra ciotola versare la panna fresca liquida e montare la panna con la frusta elettrica.

Una volta montata la panna, aggiungere il succo, la polpa e la scorza di limone precedentemente preparata e mettere da parte.

Poggiare l’anello di una teglia da crostata di circa 23 centimetri di diametro su una placca da forno foderata con carta da forno.

Spolverare con un po’ di zucchero a velo il piano da lavoro e stendere la pasta frolla con il mattarello. Lo spessore della pasta frolla deve essere come lo spessore di una moneta.

Posizionare la pasta frolla sull’anello, lasciando la pasta in eccesso sopra il bordo. Premere delicatamente la pasta lungo i bordi e lasciare riposare in frigorifero o nel congelatore per 20 minuti.

Nel frattempo, scaldare il forno a 200° gradi.

Trascorsi i 20 minuti, prendere la pasta frolla stesa dal frigorifero e bucherellare la base con una forchetta, rivestirla con un foglio di carta forno e versare sopra una decina di fagioli per impedire alla pasta frolla di gonfiarsi durante la cottura.

Cuocere il disco di pasta frolla per 15 minuti.

Rimuovere la carta da forno e i fagioli, e terminare la cottura per altri 5-10 minuti fino a quando il colore della pasta frolla sarà di un color marroncino biscottato e croccante. 

Abbassare il forno a 150° gradi.

Prendere la ciotola con la panna e il succo di limone e aggiungere il composto all’altra ciotola con lo zucchero e le uova, e mescolare.

Con un mestolo versare la crema di limone sulla pasta frolla cercando di livellare la superficie.

Cuocere per 35-40 minuti fino a quando sulla parte superficie si forma una crosticina leggera che indica che la crema pasticcera è cotta. 

Lasciare raffreddare.

 

Crostata di Limone la Macedonia Berry Estate come accompagnamento:

Macedonia Berry Estate di Gordon Ramsay:
Mentre la torta si raffredda, iniziare la preparazione della macedonia di frutti di bosco.

Mettere una padella antiaderente sul fuoco e versare lo zucchero a velo.

Quando lo zucchero è sciolto e si caramella, versare le fragole, i mirtilli e i lamponi e sfumare con un cucchiaio di sherry. 

Portare ad ebollizione e lasciar bollire per circa 1 minuto. Trasferire il tutto su un piatto di ceramica e lasciare raffreddare leggermente.

Nel frattempo, prendere la crostata e con un coltello seghettato eliminare dai bordi la pasta frolla in eccesso. 

Spolverare la torta leggermente con lo zucchero a velo, e con la fiamma ossidrica da cucina caramellare la parte superiore come per la crème brûlée. Lasciare raffreddare e quindi ripetere la procedura in modo da ottenere un strato di circa mezzo centimetro di caramello. 

Mescolare la menta fresca tritata con i frutti di bosco caramellizati e versarli in un bicchiere da macedonia.

Tagliare a fette la crostata di limone e servire con la macedonia ai frutti di bosco.

 

Crostata al Limone: abbinamento Vino cosigliato

Per la crostata al limone di Gordon Ramsay e per la Crostata al Limone dello chef Carlo Cracco un ottimo vino di accompagnamento è rappresentato dal Moscato d’Asti: vino bianco frizzante o fermo, dal gusto intenso, elegante e persistente.

Riesling d’Alsazia: è un vino secco "verticale" dal profumo molto fresco e dal gusto fruttato che ben si adatta al dolce della crostata al limone del sottobosco dato dalla sapore della fragola, del mirtillo e del lampone.

COPYRIGHT TOPRICETTE.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Ti è piaciuto questo articolo?


Articoli Simili

Lascia un commento
Contatti