Come preparare la pasta all'uovo fatta in casa: ricetta e preparazione

Vediamo come preparare l'impasto per la pasta all'uovo fatta in casa, da fare e tagliare secondo i nostri gusti e il piatto che vogliamo preparare.

Commenti 0Stampa

La pasta all'uovo è una tradizione antica, ci ricorda il profumo della casa delle nostre nonne. Ma c'è anche dell'altro, mangiare un piatto di pasta, con la pasta all'uovo fatta in casa con le proprie mani, è tutta un'altra soddisfazione. C'è da dire che, seppure la pasta fatta in casa è un po' più faticosa rispetto alla pasta comprata già pronta, la verità è che preparare la pasta fatta in casa non è poi così difficile.
Per preparare la pasta fatta in casa, oltre agli ingredienti base, quindi uova, farina e sale, servono anche degli strumenti del mestiere: un mattarello e un piano di lavoro possibilmente in legno, necessari per lavorare la pasta.
Una volta pronta la pasta all'uovo fatta in casa, possiamo scegliere di darle la forma che più preferiamo: tagliatelle, maltagliati, linguine o quello che la fantasia ci suggerisce.
In fondo a questa ricetta, troverai qualche consiglio utile su come tagliare l'impasto per ottenere una pasta all'uovo fatta in casa buona come quella della nonna ed esteticamente bellissima.


Come stendere la pasta all'uovo

Per stendere la pasta all'uovo fatta in casa bisogna dotarsi di un mattarello e, per prima cosa, assicurarsi di aver infarinato il piano di lavoro per evitare che l'impasto si incolli al piano.
Prendere quindi il panetto di pasta all'uovo e schiacciarlo facendo pressione con le dita. Aiutandosi con la mano, iniziare a stendere un'estremità del panetto facendo scorrere il mattarello sull'altra. A questo punto, con il panetto già schiacciato, continuare a stendere soltanto con il mattarello, esercitando maggiore pressione al centro e meno alle estremità.
Continuare a stendere con il mattarello fino a quando la pasta non avrà raggiunto lo spessore desiderato (lo spessore corretto dipende dal tipo di pasta all'uovo che stiamo preparando).

 

Come preparare la pasta all'uovo fatta in casa

La tradizione vuole che per l’impasto della pasta all’uovo fatta in casa si utilizzi un uovo ogni 100 grammi di farina. Una proporzione che va bene per tutti i tipi di pasta, ad eccezione delle sfoglie per la pasta da infornare, che richiedono una quantità inferiore di uova. 

Setacciare la farina e poi disporla a fontana sul piano di lavoro in legno.
Formare un piccolo fosso all'interno della montagnosa di farina per poi rompervi all'interno le uova. È importante che le uova siano a temperatura ambiente. Aggiungere quindi un pizzico di sale e iniziare a mescolare sbattendo le uova con la farina, iniziando progressivamente ad incorporare la farina aiutandosi con una forchetta.
Non appena le uova saranno incorporate, iniziare da subito a lavorare l'impasto con le mani, portando la farina dall'esterno verso l'interno, fino a quando tutta la farina sarà amalgamata all'impasto.
Cosa fare se l'impasto della pasta all'uovo risulta troppo duro.
Nel caso l'impasto risultasse piuttosto duro, o nel caso in cui fosse rimasta farina non ancora impastata, è consigliabile aggiungere uno o due cucchiai di acqua tiepida e continuare ad impastare fino a quando la pasta non avrà raggiunto una consistenza liscia e compatta.
Far riposare la pasta. 

A questo punto avvolgere il panetto di impasto in una pellicola trasparente per lasciarla riposare in luogo asciutto e fresco, per circa 30 minuti.
Quando la pasta avrà riposato, risulterà più morbida ed elastica e sarà pronta per essere stesa.

 

Lo spessore ideale della pasta all'uovo fatta in casa

Lo spessore ideale da dare alla pasta all'uovo fatta in casa dipende dal tipo di pasta che vogliamo preparare, ad esempio, i tagliolini in brodo risultano più saporiti se sottili, mentre per le pappardelle abbiamo bisogno di uno spessore maggiore, che dia maggiore consistenza al piatto.

  • Tagliatelle 5-7 mm
  • Tagliolini 2-3 mm
  • Pappardelle 1

Quando la sfoglia avrà raggiunto uno spessore di 0,5 cm circa…possiamo iniziare a tagliare la pasta in base a quello che abbiamo deciso di preparare. Tagliolini, linguine o quadrucci: la pasta è pronta per essere cotta. 

COPYRIGHT TOPRICETTE.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Ti è piaciuto questo articolo?


Articoli Simili

Lascia un commento
Contatti