Ravioli al Vapore Cinesi: ricetta originale e facile con gamberi

I Ravioli al Vapore Cinesi ricetta originale sono facili da cucinare al vapore, a base di gamberi, verdure, carne pesce o vegetariani hanno poche calorie

Commenti 0Stampa

I Ravioli al vapore, Jiaozi (gyōza in Giapponese), sono insieme agli involtini primavera, una tra le ricette più tipiche e conosciute della cucina orientale parte integrante della cultura culinaria cinese, giapponese e coreana dove sono considerati non solo ottimi spuntini pomeridiani ma anche come gustosi antipasti.

I ravioli sono fatti di pasta con con un ripieno di carne + verdure + pesce insaporito con zenzero, scalogno ed altri aromi, cotti al vapore nei tipici cestelli di bambù appoggiati su foglie di cavolo. Un tipo di cottura molto dietetico che permette anche di mantenere gli alimenti intatti, dal punto di vista del sapore in quanto non disperde il gusto e i valori nutrizionali. Esistono 4 tipi di ravioli a seconda della tecnica di cottura:

Ravioli bolliti cinesi shuijiao: ossia “fagottini d’acqua”

Ravioli al vapore cinesizhengjiao: che significa “fagottini al vapore”.

Ravioli brasati cinesi - guotie: che significa “bastone al tegame” conosciuti anche con il nome di “fagottini fritti asciutti”.

Ravioli all’uovo cinesi: avvolti nell’uovo e non con la pasta.

I ravioli cinesi a prescindere dal tipo di cottura, come gli involtini primavera, vengono generalmente accompagnati dalla più classica delle salse quella a base di soia, oppure, da quella agrodolce.

 

Ingredienti
  • Acqua (50 cl) 

  • Farina (250 grammi) 

  • Carne di Suino tritata(150 grammi) 

  • Cavolo Verza (100 grammi)

  • Gamberetti (50 grammi)

  • Scalogno (n. 1)

  • Salsa di Soia (n. 2 cucchiai)

  • Zenzero (1 piccola grattugiata)

  • Erba Cipollina (3 fili)

  • Sale (n.1 presa)

  • Carota (n. 1)

Informazioni
  • Difficoltà: Media

  • Tempo Preparazione: 40 minuti

  • Tempo Cottura: 10 minuti

  • Dosi: 20 Ravioli

  • Calorie: 267 Klc per ogni 100 grammi 

  • Costo: Basso

 

Ravioli al Vapore Cinesi come preparare l’impasto:

Sul piano di lavoro prendere la farina e disporla a fontana e aggiungere un pizzico di sale.

Aggiungere l’acqua poca alla volta e iniziare a lavorare l’impasto con le mani sulla spianatoia infarinata.

Lavorare l’impasto fin quando non sarà compatto e sodo.

Prendere l’impasto e coprirlo con la pellicola trasparente e lasciarlo riposare almeno un’ora in un luogo fresco e asciutto.

 

Ravioli al Vapore Cinesi come fare il ripieno ricetta originale?

Lavare e pulire la carota, il cavolo verza, l’erba cipollina e preparare lo scalogno.

Tritare finemente il cavolo e mettere nel mixer: la verza, carota, lo scalogno e i gamberetti freschi e frullare.

Versare il composto in una ciotola e unire la carne macinata.

Grattugiare sopra lo zenzero fresco e condire il tutto con 2 cucchiai di salsa di soia + l’erba cipollina tritata e mescolare.

Lasciare riposare il ripieno per mezz’ora in frigorifero.

 

Come fare i Ravioli Cinesi?

Una volta trascorso il tempo di riposo della pasta e del ripieno, stendere sulla spianatoia infarinata la pasta. Prendere una tazzina di caffè e incidere sulla sfoglia 20 dischi, dopodiché stendere ulteriormente con il mattarello ciascun disco per assottigliare lo spessore.

Prendere il ripieno e disporre su al centro di ogni disco, un cucchiaio abbondante di ripieno.

Inumidire il bordo dei dischi con dell’acqua e chiudere il raviolo a mezzaluna premendo sui bordi per fare aderire la pasta e fare delle piccole pieghe da un’estremità all’altra.

 

Ravioli al Vapore Cinesi la Cottura:

Prendere una pentola per la pasta della stessa larghezza del cestello di bambù, e riempirla con 1,5 di acqua e portare ad ebollizione.

Nel frattempo, foderare le due basi del cestello di bambù con le foglie di cavolo verza e disporvi a distanza i ravioli in modo che non si tocchino.

Mettere il cestello di bambù o qualsiasi cestello per la cottura a vapore sulla pentola, e chiudere il coperchio cestello. Cuocere per circa 15 minuti, fino a quando la pasta dei ravioli inizierà a diventare trasparente.

Una volta cotti, prendere i ravioli e metterli nel piatto di portata e irrorare con la salsa di soia o salsa in agrodolce.

 

Ravioli al Vapore Cinesi: gamberi, pesce e vegetariani

Ravioli al vapore ai gamberi: stesso procedimento ma aumentando la quantità dei gamberi ed eliminando la carne

Ravioli al vapore di Verdure per Vegetariani: stesso procedimento ma senza carne

Ravioli al vapore di solo Pesce: stesso procedimento aumentando la dose di gamberi ed eventualmente aggiungendo salmone

Ravioli al vapore di carne di Pollo: stesso procedimento sostituendo la carne di maiale

Ravioli al vapore di carne bollita

Ravioli al vapore di carne di manzo

 

Ravioli al Vapore Cinesi come fare la Salsa Agrodolce in casa?

I ravioli al vapore cinesi possono essere serviti con salsa di soia oppure da una salsa agrodolce che può essere preparata in casa:

Ingredienti:

Acqua: 5 cucchiai
Maizena/amido di riso: 1/2 cucchiaio
Zucchero semolato: 2 cucchiai rasi
Aceto di mele: 2 cucchiai
ketchup: 1 cucchiaio

Preparazione Salsa Agrodolce:

In una ciotola far sciogliere la maizena nell’acqua fredda. Nel frattempo prendere un pentolino e a fuoco lento far sciogliere l’aceto e lo zucchero, dopodiché unire la maizena sciolta precedentemente nell’acqua e il ketchup e continuare a cuocere, mescolare fini a quando la salsa non si addensa. Togliere dal fuoco e lasciare raffreddare. Servire la salsa con gli involtini sul piatto di portata.

 

Ravioli al Vapore Cinesi: Abbinamento Vino e Birra

L’abbinamento da bere ideale per degustare i ravioli cinesi, è accompagnarli con la famosa birra cinese, oppure, un vino bianco fermo fresco e profumato per esaltare le note speziate del piatto. 

COPYRIGHT TOPRICETTE.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Ti è piaciuto questo articolo?


Lascia un commento
Contatti