Come preparare una zuppa di lenticchie da mangiare in scodelle di pane

Scopriamo qualche segreto sulle lenticchie e vediamo come preparare una gustosa zuppa di legumi da servire direttamente in scodelle di pane tostato

Commenti 0Stampa

La zuppetta di lenticchie servita nelle scodelle di pane è un’idea creativa e simpatica per proporre un piatto tradizionale in una veste diversa dal consueto. Questa ricetta prevede la preparazione di una zuppa di lenticchie con patate e aromi, da servire in una pagnottella di pane tostato al forno. 

È un’idea non soltanto per preparare un nuovo piatto, ma anche una maniera originale per evitare inutili sprechi dopo le feste. 

 

Ingredienti
  • 4 pagnottelle di pane rustico 
  • 200 grammi di lenticchie piccole
  • 1 carota 
  • 1 cipolla
  • 2 coste di sedano
  • 1 peperone verde
  • 200 gr di patate
  • 1 foglia di alloro
  • brodo di carne
  • 6 cucchiai di olio extavergine
  • sale
Informazioni
  • Difficoltà: media
  • Tempo:1 ora e 15 minuti
  • Dosi: per 4 persone
  • Costo: ricetta economica

 

Scegliere le lenticchie

Le lenticchie sono legumi molto antichi. Venivano coltivati già 7000 anni prima della nascita di Cristo, nell’area sud-occidentale dell’Asia. Le lenticchie sono tradizionalmente considerate legumi portatori di prosperità e per questo consumati anche a Capodanno, come augurio per l’anno nuovo. 

Esistono tante varietà di lenticchie, diverse pr dimensione dei semi e colore, esistono infatti varietà di lenticchie che possono andare dal giallo/verde, al rosso, al marrone fino anche al nero. 

In Italia si producono eccellenti qualità di lenticchie, molto famose ad esempio sono le lenticchie di Castelluccio, piccole e con la buccia sottile, ma anche quelle di Ustica, anch’esse piccole e con la buccia sottile. Molto conosciute sono le lenticchie di Altamura, dal colore verde e quelle di Villalba, dalle dimensioni più grandi. 

Per quanto riguarda le varianti “estere” invece, sono piuttosto diffuse quelle rosso/arancione, la varietà decorticata originaria dell’Egitto. Meno diffuse le lenticchie nere, la varietà alla “bulgara”. 

 

Comprare e conservare le lenticchie

Tenendo presente che in genere le varietà di lenticchie più piccole sono quelle più saporite, al momento dell’acquisto osservando i semi, è importante che non siano presenti impurità. 

Per la corretta conservazione delle lenticchie è importante riporle in un luogo asciutto, al riparo dall’umidità. Quindi se scegliete di acquistare lenticchie al peso o se vi avanzano da una confezione già aperta, conservatele in un barattolo di vetro per preservarne il gusto. 

Le lenticchie possono essere acquistate secche al peso o in confezione, oppure precotte in barattolo. 

 

Come lessare le lenticchie?

Dopo aver controllato che tra le lenticchie non vi siano sassolini, lavatele sotto l’acqua corrente e poi mettetele in una ciotola con l’acqua, eliminando tutte quelle che salgono in superficie. 

Come si lessano le lenticchie? Le lenticchie più piccole possono essere cotte anche senza ammollo, mentre per quelle più grandi è consigliabile lasciarle in acqua per almeno 1 o 2 ore. 

Dopo aver scolato le lenticchie, mettetele in una pentola coperte di acqua fredda, facendo in modo che il liquido non superi più di un paio di dita le lenticchie. 

A questo punto unire aromi come sedano e cipolla e portare ad ebollizione lasciando cuocere per circa 20-40 minuti eliminando la schiuma in eccesso. 

 

Come preparare la zuppa di lenticchie nelle scodelle di pane?

Come si prepara la zuppa di lenticchie nelle scodelle di pane? La zuppa di lenticchie servita nella scodella di pane è un’idea molto simpatica e nuova di presentare una minestra di lenticchie. In questa versione prepariamo una zuppetta a base di lenticchie e patate:

1) Preparare la base con le patate e il peperone:

Iniziamo pelando la carota e sbucciando la cipolla, puliamo il sedano privandolo dei filamenti e tritiamo il tutto in maniera piuttosto grossolana. Priviamo il peperone dei semi e dei filamenti interni bianchi per poi tagliarlo a striscione. A questo punto peliamo le patate e le tagliamo a cubetti. 

2) Aggiungere le lenticchie e il brodo:

Una volta pronti gli ingredienti li facciamo rosolare a fuoco dolce in una casseruola per una decina di minuti, prima di aggiungere le lenticchie crude, ma pulite. Copriamo a filo il tutto con il brodo freddo e portiamo ad ebollizione. 

3) Lasciar cuocere:

Raggiunta l’ebollizione lasciamo cuocere la zuppa per circa 20 minuti ancora (controllare il tempo di cottura sulla confezione delle lenticchie) e aggiustare di sale verso la fine. 

4) Preparare le porzioni con le pagnottelle:

Per preparare le porzioni di questa zuppetta, dobbiamo privare le pagnottelle della calotta tenendola da parte. Svuotiamo le pagnottelle della mollica (che potremo riutilizzare in un’altra ricetta) le passiamo in forno già caldo a 180 gradi per qualche minuto. 

 

A questo punto distribuiamo la zuppa nelle pagnottelle, coperte dalla rispettiva calotta e serviamo a tavola!

COPYRIGHT TOPRICETTE.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Ti è piaciuto questo articolo?


Articoli Simili

Lascia un commento
Contatti