Ricetta Golosa: Pandoro Farcito con Crema e Nutella in 2 versioni

Se hai voglia di una ricetta davvero golosa, devi provare il pandoro farcito con Nutella e crema. Preferisci la crema al mascarpone o la crema chantilly?

Commenti 0Stampa

Il pandoro è uno dei dolci natalizi per eccellenza, tra i più tipici della tradizione italiana. Con la sua particolare sezione a stella e quel colore dorato, il pandoro si presta anche per ricette da veri maestri della golosità, come il pandoro farcito nelle varianti che presentiamo oggi: il pandoro farcito con Nutella e Crema di Mascarpone e il pandoro farcito con Nutella e crema chantilly.

Se durante le feste hai voglia di proporre un pandoro ancor più goloso, o se vuoi proporre un dolce con l’ultimo rimasto sotto l’albero, dai uno sguardo alle ricette qui sotto! 

 

Ingredienti
Ingredienti per la ricetta del pandoro farcito con Nutella e Crema di Mascarpone 
  • 1 pandoro
  • 500 grammi mascarpone
  • 400 grammi Nutella
  • 5 cucchiai cognac
  • 2 uova fresche
  • 100 grammi zucchero bianco
  • zucchero a velo per decorare
  • cacao amaro per decorare
Ingredienti per la ricetta del pandoro farcito con Nutella e Crema Chantilly 
  • 1 pandoro 
  • 250 gr. latte
  • 25 gr. farina
  • 1 limone 
  • q.b. nutella
  • q.b. zucchero a velo
  • 75 gr. zucchero 
  • 3 uova tuorli
  • 250 gr. panna per dolci
  • 1/2 stecca vaniglia
  
Informazioni
  • Difficoltà: facile
  • Tempo: 30 minuti
  • Dosi: 8 persone

 

Pandoro farcito con Nutella e Mascarpone 

Tagliamo il pandoro a stella, facendo delle fette spesse e richiudendolo nella busta per evitare che si secchi.

Per preparare la crema al mascarpone, sbattiamo in una terrina i tuorli delle uova insieme allo zucchero fino ad ottenere un composto soffice e spumoso. A questo punto aggiungiamo il cognac e il mascarpone e continuiamo a mescolare. 

A parte, montiamo gli albumi delle uova a neve, fino ad ottenere una spuma densa e ferma, aggiungiamolo alla crema incorporando con movimenti delicati. Una volta ottenuto un composto omogeneo, mettiamo a riposare in frigo per circa 1 ora. 

Scaldiamo la Nutella a bagnomaria fino a renderla liquida. A questo punto iniziamo la farcitura disponendo la base del pandoro sul piatto da portata, farciamo con uno strato di crema al mascarpone e due cucchiai di Nutella fusa. Copriamo con la seconda fetta e ripetiamo la farcitura per tutti gli strati fino a ricomporre il pandoro in tutta la sua altezza. 

Decoriamo con lo zucchero a velo e cacao decorando il pandoro con la Nutella rimasta. Prima di servire, è consigliato tenere il pandoro in fresco per almeno un'ora, per permettere alla crema di rapprendersi. 

 

Pandoro farcito con Nutella e Crema Chantilly

Tagliamo il pandoro a stella, facendo delle fette spesse 4 o 5 cm e richiudendolo nella busta per evitare che si secchi.

Per preparare la crema chantilly, amalgamiamo in un pentolino i tuorli con la farina e lo zucchero, facendo attenzione che non si formino dei grumi. Nel frattempo, in un pentolino versiamo il latte e lo facciamo bollire a fuoco lento, aggiungendo prima la vaniglia. 

A questo punto, tolto il pentolino dal fuoco, versiamo il contenuto a base di uova nel latte e lo rimettiamo sul fuoco, lasciando cuocere a fuoco lento per altri 4 minuti e mescolando continuamente. 

Lasciamo quindi raffreddare la crema e nel frattempo montiamo la panna che andremo ad incorporare mescolando dal basso verso l’alto, per ottenere un composto più spumoso. 

Non ci rimane che farcire il nostro pandoro utilizzando la crema chantilly e la Nutella liquida, sciolta a bagnomaria. Iniziamo dalla base disponendola su un piatto da portata o da pizza. Spalmiamo uno strato di crema chantilly e con il cucchiaio aggiungiamo una colata di Nutella. Copriamo con la seconda fetta e ripetiamo lo stesso procedimento per tutte le fette, fino a ricomporre il pandoro in altezza. 

In base ai gusti, possiamo guarnire con lo zucchero a velo o con una colata di Nutella, oppure aggiungere un tocco di colore con delle Smarties o dei frutti di bosco. Insomma, spazio alla fantasia!

 

Chi ha inventato il pandoro?

L'origine della ricetta del pandoro risale ai tempi della Antica Roma, pare infatti che il dolce natalizio sia menzionato anche in documenti del primo secolo D.c.

Si racconta poi che intorno al XIII secolo, un dolce dal nome "pane de oro" fosse servito sulle tavole della nobiltà veneziana. 

Infine, la ricetta moderna del pandoro come lo conosciamo oggi risale all'Ottocento, come evoluzione del dolce veronese conosciuto come "Nadalin". Non tutti sanno che la forma del pandoro è un'opera d'arte, del pittore impressionista Angelo Dall'Oca Bianca. Tale forma infatti fu brevettata e depositata insieme alla ricetta nel 1894, da Domenico Melegatti, fondatore della celebre marca dolciaria veronese.

Generalmente il pandoro viene servito senza farciture, coperto di zucchero a velo, ma per un dolce alternativo prova il pandoro farcito con Crema e Nutella in una di queste due golose versioni!

COPYRIGHT TOPRICETTE.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Ti è piaciuto questo articolo?


Lascia un commento
Contatti