Riso alla Cantonese: Ricetta originale Cinese calorie e ingredienti

Il Riso alla Cantonese è un piatto tipico della cucina Cinese ha pochissime calorie per cui è ideale per la dieta grazie alla cottura al vapore e verdure

Commenti 0Stampa

Il riso alla cantonese è un piatto tipico della cultura gastronomica cinese ormai conosciuto e apprezzato in tutto il mondo insieme ai ravioli al vapore cinesi e agli involtini primavera, ma a differenza della cultura occidentale che propone questa ricetta come primo piatto, in Cina viene servito come contorno quindi come accompagnamento a piatti a base di carne e pesce. 

La ricetta originale cinese per il riso e pollo alla cantonese, si basa principalmente su 4 ingredienti: riso, piselli, frittata e prosciutto.

Questi ingredienti, possono però anche essere sostituiti o integrati con altri ingredienti a proprio piacere, con curry, petto di pollo, solo verdure per piatti vegetariani, con germogli di soia e zafferano, con carote, cipolla o scalogno. Anche il metodo di cottura può essere variato, ovvero, preparando il piatto completamente al vapore senza che il riso sia fritto in padella, in questo modo il riso risulterà molto più dietetico e light, oppure, cuocere il tutto al microonde.

Per quanto riguarda la scelta del riso, la ricetta classica del riso alla cantonese prevede l’uso del riso di qualità Basmati, ovvero, di un chicco lungo e fino che viene bollito e servito caldo, condito con salsa di soia è ottimo sia come primo piatto che come contorno per piatti a base di carne o di pesce.

 

Ingredienti
  • Riso Basmati/ Superfino (250 grammi) 

  • Piselli Extra Fini (250 grammi) 

  • Olio di Semi di Sesamo (3 cucchiai) 

  • Uova (1 uovo ogni due persone)

  • Prosciutto a dadini (80 grammi)

  • Salsa di Soia (250 grammi)

  • Piselli Extra Fini (1 cucchiaio)

  • Sale e Pepe (q.b.)

Informazioni
  • Difficoltà: Facile

  • Tempo Preparazione: 15 minuti

  • Tempo di Cottura: 25 minuti

  • Calorie: 223 calorie per 100 grammi

  • Dosi: 4 persone

  • Costo: Basso

 

Riso alla Cantonese Ricetta originale Cinese: preparazione

1) Riso alla cantonese preparazione dei Piselli:

Prendere una piccola casseruola riempirla d’acqua e portare ad ebollizione, dopodiché versare i piselli freschi o surgelati e procedere alla cottura per non più di 5 minuti, in quanto devono rimanere croccanti. Scolarli e metterli da parte.

 

2) Riso alla cantonese preparazione del Riso Basmati:

Per la cottura riso basmati, prendere il riso e disporlo sul piano di lavoro ed eliminare gli eventuali sassolini e impurità. Metterlo in una ciotola piena d’acqua e rigirarlo più volte con l’aiuto della mano, ripeter l’operazione cambiando l’acqua almeno per 3 volte, fino a quando non diventerà limpida.

Lasciarlo a mollo nell’acqua pulita per almeno 20 minuti. Questo passaggio è molto importante in quanto evita sia la rottura dei chicchi durante la cottura e sia che il riso sia troppo appiccicoso. Dopodiché scolare il riso.

Riempire la pentola di cottura [piccola se il riso è poco altrimenti se troppo larga l’acqua evapora troppo presto] con una tazza e mezza di acqua per ogni tazza di riso. 

Prendere una casseruola e riempirla d’acqua in rapporto 1:1 con il riso, per esempio 1 tazza di riso e 1 tazza di acqua, e portare ad ebollizione a fuoco medio con una presa di sale.

Appena l’acqua inizia a bollire aggiungere il riso ben scolato e alzare la fiamma finché l’acqua riprende il bollore. Riabbassare la fiamma al minimo e se si vuole ottenere un riso lucido e sgranato aggiungere un cucchiaio d’olio. Coprire immediatamente con il coperchio facendo attenzione a lasciare una piccola apertura per far uscire il vapore.

Lasciar cuocere per 10 minuti.

A fine cottura, spegnere il fuoco e chiudere il coperchio completamente e lasciar riposare per almeno 10 minuti fino ad un massimo di mezzora senza togliere il coperchio. Dopodiché il riso basmati è pronto per essere utilizzato per qualsiasi ricetta.

 

3) Riso alla cantonese preparazione della Frittata Strapazzata:

Prendere una ciotola e sbattere con la forchetta le uova con un pizzico di sale e pepe. Nel frattempo scaldere una padella con 1 cucchiaio di olio e versavi il composto, poco prima che diventi una frittata strapazzare vigorosamente con il cucchiaio di legno.

 

4) Composizione del Riso alla Contonese:

Una volta preparati e lavorati tutti gli ingredienti, procedere a preparare ed ultimare la ricetta del Riso alla Cantonese, mettendo nella padella delle uova, il riso basmati precedentemente lessato, i pisellini e il prosciutto tagliato a dadini e far saltare il tutto per qualche minuto. Dopodiché prima di regolare di sale, aggiungere la salsa di soia diluita in quattro cucchiai d’acqua calda e mescolare. Spegnere il fuoco e sgranare accuratamente il riso con l’ausilio di una forchetta. Servire subito, ben caldo. 

  

Riso alla Cantonese con pesce e pollo

Riso alla Cantonese con Gamberi: Il riso alla cantonese può essere preparato con l’aggiunta di 60 grammi di gamberetti lessati, dosi per 4 persone, e riducendo la quantità di prosciutto cotto da 80 grammi a 60 grammi. I gamberetti vanno prima lessati in acqua calda e poi saltati in padella con il riso, il prosciutto e i piselli.

Riso alla cantonese al Curry: aggiungere 1 cucchiaino di curry precedentemente diluito in 2 cucchiai di acqua, durante la cottura del riso basmati.

Riso alla cantonese con petto di Pollo: Il riso alla cantonese può essere preparato con l’aggiunta di 80 grammi di petto di pollo, eliminando o riducendo la quantità di prosciutto cotto. Il petto di pollo tagliato a piccole striscioline o a cubetti va scotto ai ferri e poi saltato in padella con il riso, il prosciutto e i piselli.

 

Riso alla cantonese: abbinamento vino consigliato

Il riso alla cantonese può essere servito come primo piatto o come contorno ad altre pietanze classiche della tradizione cinese quali pollo alle mandorle, pollo all’ananas, maiale in agrodolce ecc.

Per quanto riguarda l’abbinamento dei Vini

Trentino Pinot Bianco DOC vino bianco con uve Chardonnay e il Pinot Bianco (minimo 80%), Sauvignon, Müller Thurgau o Manzoni Bianco (massimo 20%).

Bolgheri Bianco DOC vino bianco 70% Trebbiano e 30% Vermentino prodotto in Toscana nella zona di Livorno.

Guardiolo Bianco DOC un vino bianco Malvasia di Candita 70%, Falanghina 30% prodotto nelle zone collinari di Guardia Sanframondi, Castelvenere, San Lupo, San Lorenzo Maggiore.

Oppure optare per la classica Birra Cinese.

COPYRIGHT TOPRICETTE.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Ti è piaciuto questo articolo?


Lascia un commento
Contatti