Salsa barbecue ricetta Gordon Ramsay con Worcestershire e ketchup

La salsa barbecue è una delle salse più famose del mondo, origini e storia, vera ricetta Gordon Ramsay ingredienti Worcestershire e ketchup come si prepara

Commenti 0Stampa

La salsa barbecue ricetta Gordon Ramsay chef di fama mondiale famoso per il suo inimitabile filetto alla Wellinghton, è solo una delle tante versioni della famosa BBQ Americana. SI perché ogni regione USA ha risentito sia delle tradizioni gastronomiche che degli usi e costumi portati nel Nuovo Mondo dai colonizzatori europei che delle diverse etnie che popolano gli Stati Uniti. Per questo motivo, esistono tanti tipi di ricette salsa barbecue Di Neely BBQ Sauce e Kansas City-Style BBQ Sauce, la prima originale di Memphis e l'altra lo dice il nome di Kansas City.

La ricetta della BBQ che proponiamo oggi, invece, è proposta da chef Ramsay in una versione molto più semplice e facile rispetto all'originale in quanto si base sull'aggiunta di pochi ingredienti che vanno miscelati e cotti insieme, per cui è anche veloce da realizzare in casa da soli.

 

Ingredienti
  • 2 spicchi d'aglio
  • 1 scalogno
  • 1 cucchiaio di zucchero di canna
  • 1 cucchiaio di aceto bianco
  • 1 cucchiaino di paprica
  • 2 cucchiaini di salsa  Worcestershire
  • 6 cucchiai di Ketchup
  • 1 cucchiaino di olio extravergine di oliva
Informazioni
  • Difficoltà: facile
  • Tempo: 10 minuti
  • Dosi: 2 persone
  • Costo:  basso

 

Salsa barbecue ricetta Gordon Ramsay come si prepara?

Il procedimento per realizzare a casa una buonissima salsa barbecue alla Gordon Ramsay per condire costine di maiale, carne alla griglia e alla brace e pollo è il seguente: 

1) Iniziare col tagliare finemente lo scalogno e l’aglio. Consiglio: se non digerite l'aglio, togliete con uno spilucchino l'anima dallo spicchio, ossia, la parte centrale che solitamente corre sulla lunghezza dello spicchio di aglio. 

2) Prendere una padella, accendere il fuoco e versarvi 1 cucchiaio d’olio e mettere a soffriggere il trito di scalogno ed aglio. 

3) Aggiungere poi sale, pepe, zucchero di canna e  paprika affumicata. Lasciare cuocere per qualche minuto facendo attenzione a mescolare spesso.

4) Sfumare il tutto con l'aceto di sidro.

5) Aggiungere la salsa Worcestershire e ketchup. 

6) Lasciare cuocere per ancora 2 minuti. 

 

Salsa Barbecue le origine e la storia della vera BBQ sauce original American:

La storia e le origini della salsa Barbecue originale americana risalgono a tempi molto molto lontani, c'è infatti chi sostiene che addirittura sia nata in età preistorica del ferro, quando i nostri antenati scoprirono che per mantenere e conservare la carne era utile affumicarla e metterla sotto sale. Nei secoli successivi, gli uomini scoprirono che affumicando la carne essiccata, potevano esaltarne maggiormente il sapore aggiungendo sale, semi e foglie, vino, aceto e olio. Di qui, la pratica di immergere la carne conservata in intingoli a base di acqua, succhi di frutta, latte e persino nel sangue, ossia, quella che oggi chiamiamo marinatura e stufati. Pare infatti che la parola salsa da cui proviene anche la salsa barbecue, sia nata proprio dalla parola sale.

Arrivando in epoca romana del 4° e 5° secolo Apicio scrive che in quel periodo storico vi erano circa 500 ricette diverse per preparare le salse di cui 100 a base garum, ovvero, di pesce fermentato e acciughe essiccate e come è fatta la salsa Worcestershire che anch'essa ingrediente base della salsa BBQ? Si proprio con le acciughe. Andando poi di corsa fino al Medioevo, francesi, italiani e iberici si specializzano nella preparazione di salse, sughi ed intingoli di accompagnamento alle carni che vengono preparate aggiungendo succo d'uva dolce fermentato, ossia il vino e l'aceto, ingrediente base per preparare la salsa barbecue.

Arrivando all'epoca di Colombo e alla scoperta del nuovo mondo, gli spagnoli scoprono dagli indigeni l'usanza di cuocere carni e pesci, utilizzando uno strumento in legno chiamato barbacoa che serviva sia per affumicare che per cuocere le carni.

Da quel momento la tecnica barbacoa si diffuse in tutta l'Europa e ovviamente in America, dove gli spagnoli portarono tra le loro usanze anche i modi per conservare e cuocere le carni, e quindi le salse a base di aceto, acciughe, sale, ecc. I colonizzatori spagnoli che si insediarono soprattutto in Florida e in Messico e gli olandesi nella odierna New York, portarono le loro tradizioni gastronomiche che si unirono al barbacoa divenuto ormai barbecue, ossia, l'abitudine di mangiare carne grigliata affumicata accompagnata da salse, per cui l'antesignana della BBQ sauce original American proviene proprio dai coloni europei, sebbene le prime versioni preparate dai coni francesi erano a base di burro. L'uso del burro nella salsa barbecue è infatti testimoniata da una ricetta risalente al 1867, subito dopo la guerra civile americana, scritta da una giovane donna vedova la quale in altre due ricette parla di ketchup, come metodo per preparare una salsa pomodoro.

E' solo nel 1871 che la parola salsa barbecue compare per la prima volta negli scritti dell'epoca. Anche se quella salsa barbecue era per lo più preparata con burro, aceto, pepe nero e sale, senape, una salsa oggi tipica della costa della Carolina. Curiosità: la prima salsa barbecue commerciale fu prodotta nel 1909 dalla Sauce Company Georgia Barbecue a Atlanta, GA come condimento per carni di maiale, pesce, montone, ostriche, arrosti, fritti o alla griglia.

La distribuzione a livello nazionale della prima BBQ è invece della società HJ Heinz a Pittsburgh nel 1948 che commercializzò il primo ketchup a base di concentrato di pomodoro, aceto, zucchero, spezie nel 1875.

COPYRIGHT TOPRICETTE.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Ti è piaciuto questo articolo?


Articoli Simili

Lascia un commento
Contatti