Tartine Tonno Fresco Capperi e Caviale: ricetta tartare di pesce crudo

Tartine di Tonno Fresco, Capperi e Caviale è una tartare a base di pesce crudo di mare per un antipasto leggero, fresco e dietetico ma elegante e chic

Commenti 0Stampa

Le Tartine di tonno fresco, capperi e caviale sono un antipasto di pesce molto veloce da realizzare e perfetto sia per una cena romantica che per una cena tra amici, aperitivo o un cocktail party.

Ideale anche per una cena estiva a base di pesce ma ottimo anche in inverno visto che gli ingredienti che compongono questa ricetta sono facilmente acquistabili tutto l'anno.

 

Tartine Tonno Fresco Capperi e Caviale: cos'è il caviale?

La ricetta delle tartine con tonno fresco, capperi e caviale è ovviamente a base di caviale, ma cos'è esattamente?

Il Caviale è ricavato dalle uova di alcune varietà di storione presenti nel Mar Caspio, quali il Beluga, il più pregiato, l’Oscietre e il Sevruga, è ricco di fosforo e proteine e caratterizzato da sapori ed aromi molto particolari, da sempre sinomimo di raffinatezza ed eleganza.

Il Tonno deve essere scelto freschissimo e acquistato in punto vendita di fiducia perché per esssere consumato crudo deve essere stato sottoposto ad un procedimento accurato di conservazione, per chi lo desidera si può cuocere il tonno o qualsiasi altra specie di pesce aggiungendo semplicemente un po’ di succo di limone.

 

Ingredienti
  • Tonno Freschissimo (trancio di 200 grammi)
  • Pancarrè (4 fette) 
  • Capperi in Salamoia (4 manciate) 
  • Caviale (4 cucchiaini) 
  • Limone (a piacere) 
  • Aglio (a piacere) 
  • Olio extravergine d’Oliva (q.b.) 
  • Prezzemolo (q.b.)
  • Sale (q.b.).
Informazioni
  • Difficoltà: Facile
  • Tempo: 10 minuti
  • Dosi: 4 persone
  • Calorie Caviale: 250 cal ogni 100 grammi
  • Calorie Tonno Crudo: 158 cal ogni 100 g
  • Costo: Alto

 

Tartine di Tonno Capperi e Caviale preparazione tartare di pesce crudo

Le Tartine di tonno fresco, capperi e caviale sono un antipasto di pesce molto facile e veloce da preparare anche se bisogna far attenzione ad equilibrare i sapori dal momento che il tonno a tartare ha un sapore forte che contrasta con il caviale e il cappero che sono ancora più forti, saporiti e decisi.

Prendere il trancio di tonno freschissimo e adagiarlo su un tagliere di legno, con un coltello ben affilato formare una tartare, ovvero, sminuzzare in piccoli pezzetti la carne del tonno e mettere il tutto in una piccola ciotola.

Insaporire la tartare ottenuta con sale, aglio, capperi, prezzemolo, a piacere per chi non piace il pesce crudo aggiungere del succo di limone.

Prendere le 4 fette di pancarrè e inciderle con un ring da cucina, in modo da ottenenere 4 dischetti, e farli tostare sulla piastra o al forno.

Iniziare la composizione delle tortine direttamente nel piatto di portata, prendendo un dischetto di pancarrè e reinserirlo nel ring, procedere aggiungendo uno strato di tartare di tonno, qualche cappero e un cucchiaino di caviale.

Togliere il ring delicatamente facendo attenzione a non rovesciare la torre così composta e completare con prezzemolo e un filo d’olio extravergine d’oliva, servire in tavola.

Consiglio: il limone nelle Tartine di Tonno, Capperi e Caviale può essere sostituito anche da un cucchiaio di Crema di Aceto Balsamico.

 

Tartine di Tonno Capperi e Caviale abbinamento vino:

Le Tartine di Tonno, Capperi e Caviale possono essere accompagante con un vino bianco morbido o Champagne e Spumanti Classici brut, serviti a 6-8°c in flutes.

 

Tartine Tonno Capperi e Caviale varianti creative:

 Tortine Tonno Capperi e Caviale con Salmone Fresco

 Tortine Tonno e Gamberoni

 Tortine Pesce Spada Capperi, Olive e Caviale

 Tortine Branzino e Caviale

 Tortine Tonno e Capperi

COPYRIGHT TOPRICETTE.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Ti è piaciuto questo articolo?


Lascia un commento
Contatti